Informativa della FSAM sulla futura regolamentazione dell’aeromodellismo in Svizzera - Stato ottobre 2018


A giugno di quest’anno, il consigliere nazionale e presidente centrale dell’AeCS Matthias Jauslin ha presentato una Mozione al Consiglio nazionale con la quale si richiede di escludere le attività di aeromodellismo dall’accordo bilaterale sul trasporto aereo tra la UE e la Svizzera continuando a sottoporle alla legislazione nazionale. Purtroppo, con il suo parere espresso in data 5 settembre, il Consiglio federale ha raccomandato al parlamento di respingere la mozione.


La FSAM e l’Aero Club Svizzero sostengono questa mozione in tutti i suoi aspetti. Le ragioni alla base di tale decisione sono, a dir poco, discutibili. Infatti, sembra più essere il risultato di una paura istintiva di mettere altra "carne al fuoco" nelle relazioni con la UE, anziché il frutto di una valutazione ponderata di rischi e interessi.

Non essendo d’accordo con la risposta del Consiglio federale, Matthias Jauslin ha già provveduto a comunicare ufficialmente ad esso la nostra posizione contraria. La mozione è stata quindi inserita fra i punti dell’ordine del giorno del Consiglio nazionale in seno al quale verrà presumibilmente discussa nella sessione della primavera 2019.

Per assicurare un’adeguata gestione della mozione dobbiamo creare fin da adesso le basi necessarie, generando innanzitutto un’eco mediatica finalizzata a illustrare ai parlamentari i nostri obiettivi e a sensibilizzarli al riguardo. A questo proposito la FSAM necessita di un supporto concreto delle associazioni regionali di aeromodellismo, dei club e dei singoli membri. Successivamente provvederemo a dare vita ad un’azione coordinata che ci consenta di affrontare personalmente la questione nelle sedi parlamentari preposte.

Il motivo alla base della mozione è determinato dal fatto che, attualmente, la UE sta delineando un nuovo quadro giuridico volto a regolamentare l’uso dei droni, ma che contempla al tempo stesso anche quello degli aeromodelli.

La FSAM sta collaborando attivamente con le associazioni della UE al fine di poter esercitare questo sport in condizioni adeguate restando in linea con questo quadro giuridico.

In tale contesto, siamo riusciti ad assicurare una serie di modifiche importanti degli ultimi disegni di legge. La UE è al momento impegnata nella revisione della sua proposta e, a breve, dovrebbe essere pubblicato il nuovo disegno di legge. Nonostante le modifiche e le eccezioni da noi ottenute nell’ultimo anno e mezzo, il quadro della UE continua a presentarsi inutilmente complesso e a porre incomprensibilmente restrizioni alla pratica del nostro sport.
Le nuove normative della UE limiteranno ad esempio l’uso degli aeromodelli ad un’altezza massima di 120 metri. Si presumono eventuali eccezioni per i soli membri delle associazioni e dei club. Probabilmente, queste eccezioni non riguarderanno nemmeno tutti i luoghi che ospitano le nostre attività di volo e richiedono comunque procedure complesse. Le nuove normative prevedono inoltre la registrazione e un attestato di idoneità di tutti i piloti di aeromodellismo, il che significa un onere di natura pratica, probabilmente anche finanziaria, per i piloti attuali e un ostacolo per quelli futuri.

L’eccellente bilancio in termini di sicurezza del nostro sport dimostra che i buoni risultati ottenuti derivano dalle condizioni giuridiche quadro presenti in Svizzera e che, pertanto, non richiedono modifiche. Quindi non sussistono né ragioni, né necessità di applicare le nuove normative UE per disciplinare l’uso degli aeromodelli in Svizzera.

Nella sua respinta della mozione, il Consiglio federale esprime la necessità di recepire anche in Svizzera la nuova legislazione UE poiché "solo così si potrà garantire alla crescente industria di droni svizzera l'accesso ai mercati europei". Oltre a questo, il Consiglio federale afferma che non può essere giustificata un’eccezione per l’aeromodellismo in Svizzera rispetto all’Europa "poiché le condizioni quadro per l'aeromodellismo in Svizzera non sono sostanzialmente diverse rispetto a quelle degli Stati membri dell'UE". Il Consiglio federale sostiene inoltre che sarebbe impossibile tracciare "una linea di demarcazione sufficientemente netta tra aeromodellismo e attività di volo dei droni". Il Consiglio federale è dell’avviso che "un’attenta valutazione tra gli interessi economici e le attività del tempo libero debba dare la priorità ai primi". A questo proposito, il Consiglio federale fa anche presente che l’UFAC collaborerà con noi fianco a fianco per garantire "una attuazione pragmatica delle regole in Svizzera con un esiguo onere supplementare per l’aeromodellismo" utilizzando le "numerose agevolazioni per l’aeromodellismo" previste dalla legislazione UE.

L’ipotesi formulata dal Consiglio federale, secondo la quale le condizioni quadro che regolamentano le attività dell’aeromodellismo in Svizzera non si distinguerebbero da quelle applicate negli Stati membri della UE, non è del tutto esatta; è semmai vero che la gran parte dei piloti di aeromodellismo stranieri ci invidiano per la nostra legislazione di impronta razionale e liberale. Non a caso lo spazio aereo svizzero ospita numerosi esperimenti e prove di volo con i droni. Se per molti Stati membri la nuova legislazione UE rappresenta soltanto una leggera restrizione, se non addirittura un alleggerimento (ad es. per la Francia), per la Svizzera costituisce un vero e proprio inasprimento. Grazie alle condizioni geografiche e ad un quadro legislativo più aperto, le attività di aeromodellismo in Svizzera sono molto più varie e diffuse rispetto a molti Stati membri della UE, in alcuni dei quali l’aeromodellismo viene per lo più praticato su aerodromi autorizzati. In Svizzera, le attività si praticano invece negli aerodromi di volo in pendio, in quelli privati, facendo semplicemente accordi con gli agricoltori o in aree remote.

Anche il parere secondo il quale sarebbe impossibile tracciare "una linea di demarcazione sufficientemente netta tra l’aeromodellismo e l’attività di volo dei droni" sembra non essere convincente. La FSAM ha elaborato una bozza concreta che ha trasmesso all’UFAC. Anche la richiesta del consigliere nazionale Candinas (vedere sotto) supportata dal Consiglio federale esige questa separazione. Pertanto, il Consiglio federale si contraddice in questo punto.
È inoltre difficile capire quali siano gli "interessi economici" quando il Consiglio federale stabilisce che: "un’attenta valutazione tra gli interessi economici e le attività del tempo libero debba dare la priorità ai primi". L’esclusione dalla legislazione UE dei soli aeromodelli non danneggia in nessun caso gli interessi economici svizzeri. La collaborazione con la UE continuerebbe a prevedere l’esercizio dei droni e l’accesso dell’industria dei droni svizzera ai mercati europei. Il confronto risulta inoltre essere errato in quanto riduce l’aeromodellismo a una mera "attività per il tempo libero". Questo approccio non riconosce però l’interesse economico a una regolamentazione liberale per aeromodellismo. Come evidenzia espressamente nella sua mozione anche il consigliere nazionale Jauslin: "L'aeromodellismo è molto più di un passatempo o di un'attività del tempo libero: esso fa avvicinare i giovani al mondo dell'aviazione e della tecnica, contribuendo inoltre all'innovazione nel settore dell'aviazione, visto che lo sviluppo di motori elettrici rispettosi dell'ambiente o miglioramenti nell'ambito dell'aerodinamica sono da ricondurre in primo luogo a test effettuati con aeromodelli o a conoscenze acquisite nell'ambito della costruzione di aeromodelli".

La FSAM prosegue la sua collaborazione con l’UFAC per orientare la legislazione UE verso una direzione ragionevole e, per quanto possibile, assicurare anche un recepimento pragmatico in Svizzera. Considerati gli attuali disegni di legge della UE, l’aspettativa del Consiglio federale che ritiene possibile una "attuazione pragmatica delle regole in Svizzera con un esiguo onere supplementare per l’aeromodellismo", pecca tuttavia di ottimismo.

È importante sottolineare che la FSAM riconosce la necessità di definire chiare prescrizioni che regolamentino l’esercizio dei droni, in particolare a fronte del numero crescente di incidenti e della necessità di dare avvio a una serie di riflessioni sulla protezione della sfera privata. Tali regole, sono state ad esempio richieste con la mozione Candinas . Questa richiesta, che è stata accolta sia dal consiglio nazionale che da quello degli Stati e interessantemente sostenuta anche dal Consiglio federale, spiega tuttavia in modo chiaro di evitare l’approccio della UE, che mette sullo stesso piano aeromodelli tradizionali e droni, e di continuare ad applicare i regolamenti svizzeri di evidente spirito liberale.

Il Consiglio federale deve provvedere a una chiara definizione delle sue priorità. La Svizzera non ha nulla da perdere, bensì molto da guadagnare, escludendo l’aeromodellismo dal campo di applicazione dell’accordo bilaterale sul trasporto aereo.



Alle News

Jahr  

Rochade im SMV Vorstand

venerdì 30 settembre 2022



On cherche un pilote d'aéromodélisme comme pilote d'essa

giovedì 29 settembre 2022


La startup suisse Auterion cherche un aéromodéliste commme ingénieur de test en vol dans le domaine des drones.

F3K Freundschaftswettbewerb Eschlikon 2022

mercoledì 28 settembre 2022


Ein erfolgreicher Anlass, trotz schlechter Wetterprognose.

RCS Akro Offene Schweizermeisterschaft vom 24.9.2022

martedì 27 settembre 2022


Die Schweizermeisterschaft im RC-Segelkunstflug konnte auf dem Fluggelände der MG Flaachtal durchgeführt werden. Trotz schlechter Wetterprognosen nahmen 6 Piloten in der Kategorie Regional und 11 Piloten in der Kategorie Advanced teil.

Silber für Sandro Matti und die Schweiz an den Modellkunstflug Europameisterschaften

domenica 28 agosto 2022


In den Vorrunden und dem Halbfinal noch in Führung liegend, verpasst Sandro Matti den Titel im Final um Haaresbreite und gewinnt Silber

Schweizer erfolgreich an der F5B Contest-Eurotour 2022

martedì 16 agosto 2022


Mit dem Wettbewerb vom 6. August in San Vittore ging auch die Contest-Eurotour 2022 zu Ende. Mit drei Schweizern unter den ersten Sechs, ein tolles Mannschaftsergebnis!

La sicurezza nel volo vincolato circolare

lunedì 15 agosto 2022


Esistono dei problemi di sicurezza nel volo vincolato circolare? Difficilmente, poiché i modelli vengono legati a dei cavi e quindi non possono volare via in modo incontrollato.

CIAM Flyer 3-2022

mercoledì 10 agosto 2022


Tema del nuovo CIAM Flyer: Model Gliders

Scale WM in Norwegen: Andreas Lüthi wird Weltmeister

venerdì 29 luglio 2022


Gold in der Kategorie F4C und Silber in F4H in der Teamwertung für die Schweiz

F3K-CM-2022-Martin-Slovaquie

venerdì 29 luglio 2022


L’équipe suisse en action

Weltcuperfolg von Dominik Andrist in F1A

mercoledì 27 luglio 2022


Am Wochenende vom 24./25. Juli 2022 fanden in Kroatien zwei Weltcupwettbewerbe im Freiflug statt welche von den Schweizer Freifliegern als Vorbereitung für die EM in Mazedonien genutzt wurden.

F5B Eurotour und FAI World Cup Wettbewerb in Bad Brückenau (D)

martedì 26 luglio 2022


Auch wenn die WM dieses Jahr, aufgrund zu geringer Nationenzahl, abgesagt werden musste, haben sich die Cracks des F5B nicht zur Ruhe gesetzt.

Vol Circulaire Electrospeed

lunedì 18 luglio 2022


... et ils l'ont encore montré à tous !

F3J Schweizermeisterschaft 2022

mercoledì 29 giugno 2022


Am Samstag, 25.6.2022 durften wir in der Thurebene (Kt.TG) die Schweizermeisterschaft F3J ausführen. Die Hinreise machte uns stutzig, war doch das Wetter wirklich nicht hochsommerlich, sondern herbstlich.

Schweizer Erfolg am F3B-Worldcup/Eurotour Wettbewerb in Hoyerswerda

mercoledì 22 giugno 2022


Über das letzte Wochenende gelang Res Böhlen wieder einmal ein Husarenstück bei F3B-Worldcup/Eurotour in Hoyerswerda hinter Dresden an der Polnischen Grenze.

La sicurezza nell`ambito dell`associazione secondo

lunedì 20 giugno 2022


La sicurezza nell`ambito dell`associazione secondo l`esempio del MFV Kulm

Schweizer Sieg beim Critérium International F3A du Hainaut in Belgien

venerdì 17 giugno 2022


Dieser Wettbewerb, der in Grandrieu (Belgien) stattfindet, ist einer der renommiertesten in der Disziplin F3A. In diesem Jahr versammelte er wieder einmal alle Top-Piloten Europas.

Regio-Cup NW für Elektrosegelflugmodelle Bauschtu-Cup 2022

mercoledì 15 giugno 2022


Der Anlass ist für alle aus der Region NW offen und eignet sich als Familienanlass: Fliegen, Biken, Wandern, Schlemmern, unglaubliche Aussicht über dem Nebel.

LiPo – così i piloti di droni e aeromodelli gestiscono in sicurezza gli accumulatori

mercoledì 15 giugno 2022


Smaltire correttamente gli accumulatori ai polimeri di litio (LiPo)

4.Fribourg’s Trophy 2022

lunedì 6 giugno 2022


Am 21./22. Mai 2022 wurde einmal mehr ein super organisierter Wettkampf des Europa-Cups in der Nähe von Düdingen durchgeführt. Mit 49 Piloten aus sechs Nationen und dank eines vorgängig in der Lokalzeitung erschienenen Berichtes auch vielen Zuschauern war es ein gelungenes kleines Volksfest und beste Werbung für den Sport und die Modellfliegerei allgemein.

Angepasste Reglemente

domenica 22 maggio 2022



CIAM Flyer 2-2022

venerdì 6 maggio 2022


Tema del nuovo CIAM Flyer: RC Aerobatics needs young talents

MILITKY CUP 2022 - 44. Internationales Elektroflug Meeting

mercoledì 4 maggio 2022


VTOL Meeting, Flieger bauen mit Kindern, Jugend-Wettbewerb und vieles mehr

F3 R.E.S. Wettbewerb 15.04.2022, Birrfeld, MFG Auenstein

martedì 3 maggio 2022


Endlich wieder! Nach 2 Jahren Coronamassnahmen bedingten Absagen, konnte am Karfreitag der zweite F3 R.E.S. Wettbewerb auf dem Flugplatz Birrfeld ausgetragen werden.

CIAM Flyer 1-2022

giovedì 24 marzo 2022


Tema del nuovo CIAM Flyer: The Electric Motor's Long Road to F3A Aerobatics

Relazione annuale del Presidente SMV 2021

domenica 20 marzo 2022


Sabato 19 marzo 2022 si è tenuta a Gordola TI l'8° Assemblea dei Delegati della FSAM.

SOIM 2022 - Erfolgreicher internationaler Indoor Kunstflug Event

mercoledì 16 marzo 2022


Sylvain Pasini ist Schweizermeister im F3P FAI Indoor Kunstflug.

Lostorfer 2022

martedì 8 marzo 2022


Der 59. Schweizer Hangflugwettbewerb findet am 20. März statt: Jetzt anmelden!

CIAM Flyer 5/6-2021

martedì 1 febbraio 2022


Tema del nuovo CIAM Flyer: Alphonse Pénaud: 150 Years of Aeromodelling

Alain Schad nominé pour les Säuliämtler "Sports Awards" du district "Säuliamt"

domenica 9 gennaio 2022


Le double champion Suisse junior F5J, Alain Schad, est nominé pour les "Sports Awards du Säuliamt" 2022.