Sport


 
Costruire e pilotare aeromodelli è certamente interessante e impegnativo. La tecnica e le sfide manuali legate alla gestione di un oggetto volante affascinano. L'appartenenza a un gruppo di persone che capisce noi e la nostra passione è essenziale per un duraturo piacere legato alla nostra passione. Non importa se questo legame viene rafforzato dall'adesione a un'associazione o se è espresso in ambito privato: l'importante è la predisposizione per questa attività comune. Dobbiamo tuttavia sottolineare che i vantaggi dell'adesione a un'associazione sono di notevole interesse, ad esempio per quanto riguarda lo scambio di conoscenze o la disponibilità delle piste di volo.

Gli aeromodelli, se i loro piloti li sanno gestire correttamente, possono essere utilizzati come attrezzi sportivi. In questo modo il pilota entra in una nuova dimensione poiché non si tratta più solamente di farlo volare, ma di farlo volare bene, lontano, a lungo e velocemente. Tutti gli aspetti dell'aeromodellismo diventano così un'attività sportiva, che richiede un altro livello di perfezione e autodisciplina. In questo caso i costruttori per diletto stimolano i ricercatori e i perfezionisti. Interessante, e forse a differenza di altri sport, è il fatto che la competizione favorisce la coesione sociale degli aeromodellisti. Non di rado si sviluppano amicizie durature che varcano i confini nazionali: un piacevole effetto collaterale di una soddisfacente carriera di aeromodellista sportivo.

A livello mondiale l'aeromodellismo sportivo è un'attività di rilievo. Infatti ogni anno si tengono campionati europei o mondiali in ogni disciplina. Diverse centinaia di partecipanti si incontrano negli eventi di grande portata mondiali organizzati secondo le regole della FAI. Naturalmente anche in Svizzera si lavora attivamente: le relazioni nella rivista della FSM "modellflugsport" lo dimostrano chiaramente. La divisione Sport della FSAM svolge il lavoro indispensabile per l'assistenza dell'aeromodellismo sportivo e rappresenta gli interessi degli aeromodellisti svizzeri nella FAI/CIAM, l'organizzazione mantello internazionale degli sport aerei.

Importanti per la promozione, l'assistenza e il coordinamento delle singole discipline relative all'aeromodellismo sono le commissioni tecniche (CT) della FSAM. Questi gruppi di lavoro composti in maggioranza da sportivi attivi nelle rispettive discipline, svolgono un compito straordinario e contribuiscono all'esistenza e alla crescita dell'aeromodellismo sportivo in Svizzera. Le CT sono i primi interlocutori per gli aeromodellisti interessati alle sfide sportive, per le associazioni che vogliono rafforzare la loro coesione interna organizzando un concorso, oppure per i singoli che, non importa se aiutanti o funzionari, vogliono vivere da vicino la variante sportiva dell'aeromodellismo.

  • Volo libero, senza radiocomando: l'alta scuola dell'aerodinamica. CT F1
  • Volo vincolato circolare, pilotato dalle mani: per appassionati, amanti delle corse ed esteti. CT F2
  • Modelli a motore radiocomandati per volo acrobatico: per gli ambiziosi. CT F3 Volo acrobatico
  • Veleggiatori radiocomandati: una poesia nel cielo. CT F3 Veleggiatori
  • Elicotteri radiocomandati: macchine high-tech. CT F3 Elicotteri
  • Riproduzioni fedeli, la perfezione senza limiti. CT F4
  • Modelli a propulsione elettrica: silenziosità e potenza. Anche la categoria F6 è assistita dalla CT F5
  • Razzi: oggetti volanti davvero dinamici. CT Space